Le misure del decreto Crescita per progettazione e lavori pubblici

27/06/2019 – Velocizzare la progettazione e realizzazione delle opere pubbliche, impedendo contemporaneamente il blocco dei cantieri. Lo prevede il ddl “Crescita”, che sta affrontando l’esame finale al Senato per la conversione in legge.
 
Assunzione di 80 professionisti tecnici per velocizzare le gare
La norma prevede l’assunzione di 80 unità di elevata professionalità tecnica tra ingegneri (ingegneria stradale, strutturale, edile e idraulica), architetti, geologi, dottori agronomi e dottori forestali, oltre a 20 giuristi, esperti di gare e contratti pubblici, per accelerare l’affidamento delle gare d’appalto. I professionisti saranno destinati ai Provveditorati interregionali alle Opere pubbliche. Un decreto interministeriale del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti e della Funzione Pubblica, da adottare entro 30 giorni dall’entrata in vigore della legge, definirà i livelli di ingresso..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Professionisti e imprese, le agevolazioni del decreto Crescita

27/06/2019 – Meno tasse e meno burocrazia per professionisti e imprese. Lo prevede il ddl “Crescita”, in queste ore in Senato per l’approvazione finale, che semplifica alcune procedure per i soggetti alle prese con gli Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), concede due giorni in più per l’emissione della fattura elettronica, taglia l’Imu sui beni strumentali e la Tasi sul “magazzino” delle imprese di costruzione e apre alle piccole e medie imprese (PMI) il Fondo di garanzia per le imprese in difficoltà e i finanziamenti agevolati della “Nuova Sabatini”.
 
Semplificazione Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA)
A partire dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020, i contribuenti interessati dall’applicazione degli ISA non dovranno dichiarare dati già contenuti negli altri quadri dei modelli di dichiarazione ai fini delle imposte sui redditi.
 
Modifica..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Riqualificazione edilizia ed energetica, la ricetta del decreto Crescita

27/06/2019 – Incentivi per la valorizzazione edilizia, pensati per far ripartire il mercato dei lavori e stimolare l’acquisto di case sicure dal punto di vista sismico ed energeticamente efficienti. Sono gli obiettivi del ddl “Crescita”, all’esame del Senato, che tenta anche di potenziare la diffusione degli interventi agevolati con l’Ecobonus e il Sismabonus attraverso sconti immediati praticati dalle imprese.
 
Incentivi per la valorizzazione edilizia
Le misure in arrivo sono state pensate per favorire da un lato la rigenerazione urbana e dall’altro aumentare la domanda di lavori e di acquisto di case sicure ed efficienti.
 
Fino al 31 dicembre 2021, le imprese di costruzione o di ristrutturazione immobiliare che acquistano interi fabbricati per demolirli e ricostruirli, anche con variazione volumetrica, o per effettuare interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Sblocca Cantieri, la distanza minima tra gli edifici resta solo in zona C

14/06/2019 – Modifiche alla disciplina delle distanze tra edifici, commissari per il risanamento dei condomìni degradati, investimenti per l’installazione delle colonnine di ricarica per le auto elettriche e allungamento dei termini per consentire la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza di scuole e strade nei piccoli Comuni. Sono le misure per favorire la rigenerazione urbana contenute nello Sblocca Cantieri, che ieri sera è stato convertito in legge.
 
Distanze tra edifici, limiti solo per le zone C
Le distanze minime tra edifici, previste dall’articolo 9, commi 2 e 3, del DM 1444/1968, si applicheranno obbligatoriamente solo alle zone C di espansione. Nelle altre zone, ogni Ente potrà decidere quali regole seguire.
 
Gli interventi di demolizione e ricostruzione saranno consentiti nel rispetto delle distanze legittimamente preesistenti, assicurando la coincidenza dell’area di sedime, del volume e dell’altezza..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

È legge lo Sblocca Cantieri, l’appalto integrato torna fino al 2020

13/06/2019 – Torna l’appalto integrato, vengono ridefiniti i contenuti della progettazione, che dovrà essere più attenta ai temi del riuso del patrimonio edilizio esistente, e accorciate le distanze tra la progettazione e realizzazione e gestione dell’opera. Chi ha realizzato il progetto a base di gara potrà infatti partecipare alla gara per l’affidamento o la concessione dei lavori.
 
Sono le principali novità in arrivo con lo Sblocca Cantieri, su cui ieri sera il Governo ha ottenuto la fiducia alla Camera.
 
Appalto integrato fino al 2020
Fino al 31 dicembre 2020 sarà consentito l’affidamento congiunto della progettazione ed esecuzione dei lavori. Ricordiamo che il Codice Appalti del 2016 aveva vietato l’appalto integrato per tutelare la qualità della progettazione.
 
Le imprese di sola costruzione potranno dimostrare i requisiti per la partecipazione a queste gare attraverso un progettista..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Sblocca Cantieri, via libera del Senato

06/06/2019 – Il Senato, con 142 voti favorevoli, 94 contrari e 17 astensioni, ha dato il via libera al disegno di legge “Sblocca Cantieri”.

L’articolo 1, completamente stravolto dopo le tensioni e il successivo accordo tra Lega e M5S, contiene una serie di modifiche urgenti al Codice Appalti. Le misure, che prevedono la reintroduzione dell’appalto integrato, manutenzione ordinaria e straordinaria su progetto definitivo, limite per il subappalto al 40%, resteranno in vigore fino al 31 dicembre 2020, nell’attesa che venga completata la riforma complessiva delle norme sui contratti pubblici.

Tra le altre novità in arrivo, la società pubblica Italia Infrastrutture SpA, l’introduzione di deroghe alle norme sulle distanze tra edifici e una nuova classificazione degli interventi in zona sismica.
 
Appalto integrato fino al 2020
Fino al 31 dicembre 2020 sarà consentito l’affidamento congiunto della progettazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Sblocca Cantieri, ecco il testo condiviso da Lega e M5S

05/06/2019 – Dopo giorni movimentati, fatti di ultimatum, rinvii e telefonate di rappacificazione, i due partner di Governo hanno trvato l’accordo sull’emendamento al decreto Sblocca Cantieri, che oggi può riprendere il suo iter in Aula al Senato.

Il testo dell’articolo 1, contenente le modifiche al Codice Appalti, così come uscito dalle Commissioni e arrivato in Senato, sarà completamente riscritto, ma secondo una visione condivisa all’interno della maggioranza e non come inizialmente ipotizzato solo dalla Lega.
 
Appalto integrato fino al 2020
Fino al 31 dicembre 2020 sarà consentito l’affidamento congiunto della progettazione ed esecuzione dei lavori. Nulla di nuovo rispetto a quanto deciso dalle Commissioni, anche se probabilmente salteranno alcuni limiti: alcuni limiti: che i progetti definitivi siano approvati entro il 31 dicembre 2020 e che i bandi siano pubblicati nei successivi 12 mesi.  
 
Manutenzione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Sblocca Cantieri, via libera del Senato all’emendamento Lega-M5S

“05/06/2019 – Il Senato ha dato il via libera all’emendamento al ddl “Sblocca Cantieri”, condiviso da Lega e Movimento 5 Stelle, che prevede la sospensione sperimentale del Codice Appalti fino al 2020.

Reintroduzione dell’appalto integrato, manutenzione ordinaria e straordinaria su progetto definitivo e limite per il subappalto al 40% sono alcune delle modifiche temporanee alla normativa sui contratti pubblici, in attesa di una revisione globale.
 
Appalto integrato fino al 2020
Fino al 31 dicembre 2020 sarà consentito l’affidamento congiunto della progettazione ed esecuzione dei lavori. Nulla di nuovo rispetto a quanto deciso dalle Commissioni, anche se probabilmente salteranno alcuni limiti: che i progetti definitivi siano approvati entro il 31 dicembre 2020 e che i bandi siano pubblicati nei successivi 12 mesi.  
 
Manutenzione con progetto definitivo
Fino al 2020, i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria potranno..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Sblocca Cantieri, le misure bloccate dallo stallo nel Governo

04/06/2019 – In bilico le misure dello Sblocca Cantieri. Quelle più a rischio sono le modifiche al Codice Appalti, contenute nell’articolo 1, che potrebbero essere spazzate vie dall’emendamento della Lega. Ma considerando che il tempo per la conversione in legge stringe, dagli esiti dei disaccordi all’interno del Governo dipendono tutte le misure per lo sblocco dei lavori e il rilancio dell’economia.
 
Il termine per la conversione del DL Sblocca Cantieri scadrà il 17 giugno. Giorni in cui, oltre a superare l’impasse creatasi in Senato, il testo del ddl dovrebbe affrontare anche l’esame della Camera dei Deputati. Stamattina il Senato avrebbe dovuto proseguire l’esame del testo, ma la discussione è stata rinviata a domani mattina.
 
Ieri sera i relatori hanno presentato altri emendamenti. Uno servirebbe a regolamentare i contratti per la progettazione e realizzazione degli interventi di efficientamento..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Sblocca Cantieri, in Aula confronto su Italia Infrastrutture SpA

30/05/2019 – Riparte oggi in Senato l’esame del ddl “Sblocca Cantieri”. Tra le maggiori novità, presenti negli emendamenti all’esame dell’Aula, Italia Infrastrutture SpA, l’esclusione delle imprese per irregolarità fiscali gravi, anche se non definitivamente accertate, e l’alleggerimento dei controlli sui partecipanti alle gare.
 
Italia Infrastrutture SpA
Secondo uno degli emendamenti presentati dai relatori, dal 1° settembre 2019 sarà operativa Italia Infrastrutture SpA. La società opererà con un capitale sociale di 10 milioni di euro. Potrà sostituirsi ai soggetti che, una volta ottenuti i finanziamenti per la realizzazione delle opere, non li utilizzano rischiando di perderli.
 
Tra i suoi compiti figurano inoltre il supporto tecnico, amministrativo e gestionale alle direzioni generali in materia di programmi di spesa che prevedano il trasferimento di fondi agli Enti locali, il supporto..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more