Un tocco di Classic Blue in cucina

Steel Cucine presenta Genesi90 nella nuance ispirata al colore Pantone 2020

24/01/2020 – Non c’è luogo migliore della cucina per sperimentare le nuove tendenze dell’interior design. Per questo Steel Cucine presenta Genesi90 Classic Blue, disponibile nella versione 4 fuochi con bistecchiera oppure a induzione. 

La nuova finitura ispirata al Pantone Color of the Year 2020 si aggiunge al già ricco catalogo di colori offerti dall’azienda: dall’Ametista al Bordeaux, dal Crema al Celeste, nel design pulito e deciso delle cucine a libera installazione Steel il colore lavora quasi a puntualizzare il ruolo centrale, nella stanza, di questo elettrodomestico.

Che l’arredo sia romantico o contemporaneo, scegliere una cucina Genesi di Steel con finitura Classic Blue significa $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

Lo spazio come un’officina. Planium per il Museo Agostini

24/01/2020 – “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala Trofei insieme allo Studio di Architettura Giavarini. Planium Srl ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete tre particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto e la scritta AGO, nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo.
 
“L’acciaio” – dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare $Leggi l’articolo

Read more

I colori 2020 di Memedesign

Il brand presenta le nuove proposte cromatiche Coccio e Zircone

24/01/2020 – Memedesign presenta la nuova cartella colori 2020, confermando le ultime tendenze cromatiche presentate a Colonia e Parigi.

Si aggiungono alle pre-esistenti declinazioni utilizzabili sia per tutti i prodotti indoor che per i prodotti outdoor: la prima è Coccio – RAL 2001, la seconda Zircone – RAL 6004. Tali nuance saranno da subito disponibili su tutti i prodotti, anche se entreranno ufficialmente nel catalogo di febbraio 2020 insieme ai nuovi modelli di tavolini, specchiere, mensole e pouf.

Inoltre i prodotti del nuovo catalogo vestiranno la nuance Blu Navy, già presente nel campionario colori di Memedesign e molto vicino al colore Pantone 2020 Classic Blue. 

Memedesign $Leggi l’articolo

Read more

Ayno by Stefan Diez. Semplice, dinamica, radicale

In mostra a imm cologne la nuova lampada orientabile firmata dal Diez Office

23/01/2020 – Un’asta in fibra di vetro, un cavo e due anelli di regolazione. Si basa su un’idea tanto semplice quanto radicale la nuova collezione di lampade Ayno progettata dal Diez Office (Stefan Diez e Lina Fischer) per Midgard.

Dopo quasi 70 anni di pausa progettuale, Ayno inaugura un vero e proprio nuovo capitolo per il brand. Il suo caratteristico arco unisce metaforicamente la tradizione più vicina a Midgard, da sempre legata alla progettazione di lampade orientabili, a una reinterpretazione della stessa.
 
Il risultato è assolutamente minimale: Ayno si compone di un’asta flessibile a cui viene fissato un cavo sottile e due anelli di regolazione mobili che permettono di piegare l’arco $Leggi l’articolo

Read more

Hanne Willmann per Schramm. Semplicità e sostenibilità

La designer berlinese firma il nuovo letto Origins Complete Cleo

23/01/2020 – Schramm amplia la collezione di letti Origins con il nuovo progetto firmato dalla designer berlinese Hanne Willmann: il letto Origins Complete Cleo, disponibile anche nella versione Origins Complete Cleo Plus.
 

 

Origins Complete Cleo si focalizza sulla testata: lineare ed essenziale, la morbida imbottitura presenta una leggera inclinazione che consente una posizione di seduta rilassata.

 

La struttura del letto è totalmente rivestita in lana di alpaca che, con la sua texture irregolare, crea morbide variazioni di luci e ombre. I sottili piedi in metallo su cui è sospeso il letto donano leggerezza all’intero progetto.

 

La versione Plus amplia le possibilità $Leggi l’articolo

Read more

‘A la fresca’. Elogio al modus vivendi mediterraneo

MUT Design firma il concept 2020 della Das Haus

23/01/2020 – ‘A la fresca’, ovvero l’elogio al modus vivendi mediterraneo. MUT Design firma il concept 2020 della Das Haus a imm cologne, la loro personale visione di ‘casa ideale’, dove l’architettura diventa un unicum con la natura e i suoi colori, un esperimento visionario che delinea un living concept in cui l’interno si con-fonde con l’esterno.

Come nelle tipiche case immerse nel cuore di Albufera tutto gravita attorno ad un patio ma, al contrario delle tradizionali abitazioni rurali, la sua funzione è totalmente capovolta trasformandosi da luogo della convivialità e condivisione a rifugio dove cercare pace ed equilibrio.
 
Ora ad affacciarsi all’esterno sono le funzioni dell’abitare $Leggi l’articolo

Read more

Devina Nais: mix & match di materiali e texture

Le nuove collezioni living in legno, metallo vetro e tessuto

23/01/2020 – Sempre diversa ma fedele a se stessa: durante l’ultima edizione di IMM Cologne, Devina Nais ha presentato le nuove collezioni per il living, mettendo in gioco lavorazioni sperimentali e materiali diversi come il legno, il metallo, il vetro e il tessuto. 

Devina Nais offre un abaco di colori, texture, materiali e volumi modulabili in infinite varianti. Facili da combinare e da mixare per rispondere a qualsiasi esigenza abitativa. 
 
Sovrapposizioni di vuoti e pieni, curve fluide e angoli smussati: con il nuovo concept My Glass Devina Nais introduce dettagli in vetro nella collezione di tavoli e madie.

 
Venature effetto pietra, texture marmorizzate, sfumature delicate: $Leggi l’articolo

Read more

Cortina.026: fresca, impilabile, modulabile

Urbantime by Diemmebi presenta a imm la nuova panchina dal gusto archetipo

23/01/2020 – In occasione di imm Cologne, Urbantime by Diemmebi ha presentato alcune novità di arredo outdoor firmate dallo studio Basaglia + Rota Nodari. Fra queste rientra la panchina impilabile Cortina.026, un prodotto gioioso che fa sognare le vacanze, i colori e le esperienze in un paesaggio italiano, ma allo stesso tempo è purezza di design, ricerca e tecnologia d’avanguardia.  
 
Cortina.026 rende omaggio alla città che nel 2026 ospiterà i Giochi olimpici invernali e si distingue per il gusto archetipo, l’ingombro minimo, maneggevole e funzionale, e può essere facilmente riposta in spazi chiusi terminato l’uso. Un utile complemento negli arredi deputati alla ristorazione come nell’ambito $Leggi l’articolo

Read more

Luce evocativa, trame astratte

Sicis presenta a imm cologne la nuova evoluzione del materiale decorativo da rivestimento

23/01/2020 – Colori rilassanti, spazi accoglienti, luce riposante e distensiva. In occasione di imm cologne 2020 Sicis ha presentato il proprio concetto di interni. Atmosfere distintive e confortevoli trasportano in contesti fuori dall’ordinario.

In particolare il brand punta su una nuova evoluzione dei materiali decorativo da rivestimento: dalla tessera di mosaico fino alla grande lastra. Nasce da quest’idea la collezione Vetrite nelle sue diverse declinazioni e suggestioni. Il vetro, materia intrinseca al DNA di Sicis, con l’applicazione composita di tessuti e film polimerici che ne diventano il cuore, è il protagonista di questa linea.  
 
La Vetrite è per Sicis la capacità di pensare $Leggi l’articolo

Read more