Consumo di suolo ‘zero’, nuovo bando in Veneto

26/06/2019 – Demolizione di opere incongrue o di elementi di degrado, di manufatti ricadenti in aree a pericolosità idraulica e geologica, o nelle fasce di rispetto stradale, ma anche interventi di recupero, di riqualificazione e cambio di destinazione d’uso, purchè compatibile con le caratteristiche urbanistiche e ambientali del patrimonio edilizio esistente.
 
Sono gli interventi finanziati dal bando pubblicato dalla Regione Veneto. L’iniziativa dà attuazione alla Legge 14/2017, con cui è stata stabilita la revisione della disciplina urbanistica, mirando in particolare a ridurre progressivamente il consumo di suolo non ancora urbanizzato, in coerenza con l’obiettivo comunitario europeo di azzerarlo entro il 2050.
 
Consumo di suolo ‘zero’, il bando del Veneto
Saranno finanziati, nella misura massima del 50% delle spese, gli interventi di demolizione e ripristino del suolo naturale o seminaturale. I progetti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Messa in sicurezza del territorio, ecco i Comuni finanziati per il 2019

15/03/2019 – È pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno il DM 6 marzo 2019 contenente l’elenco dei Comuni finanziati con quasi 300 milioni di euro, secondo acconto delle risorse previste dalla Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017), per la messa in sicurezza di edifici pubblici e territorio.

Consulta l’elenco dei Comuni
 
I finanziamenti sono stati concessi agli Enti locali con minore avanzo di amministrazione e che non hanno già usufruito del “Bando periferie”. La ratio della norma è consentire ai Comuni con poca liquidità di effettuare gli interventi di messa in sicurezza che altrimenti non avrebbero le possibilità di realizzare.
 
Sicurezza edifici pubblici e territorio, quasi 300 milioni per il 2019
Con il decreto pubblicato sono stati stanziati precisamente 297.326.250,90 euro. Il primo acconto, pari al 20% è stato già erogato; il 60% del contributo sarà erogato entro..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Mobilità sostenibile, in arrivo 15 milioni per i Comuni con più di 50mila abitanti

12/02/2019 – In arrivo 15 milioni di euro per promuovere la mobilità sostenibile, tra cui la realizzazione di piste ciclabili, nei Comuni con popolazione superiore a 50mila abitanti. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il comunicato con cui il Ministero dell’Ambiente ha dato il via al programma di Incentivazione della Mobilità Urbana Sostenibile (PrIMUS).
 
Mobilità sostenibile, il programma PrIMUS
Il decreto del Ministero dell’Ambiente amplia la portata del “Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro”, istituito dalla Legge 221/2015 e finanziato con 35 milioni di euro. Il programma inizialmente riguardava i Comuni con più di 100mila abitanti, ma alla luce dei dati sul clima e sulle criticità presenti nella mobilità, si è deciso di estenderlo ai Comuni più piccoli.
 
Il programma cofinanzierà tre linee di intervento:
– realizzazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more

Efficientamento condomìni, Legambiente: ‘riqualificarne 30mila all’anno’

14/12/2018 – In Italia la maggioranza degli edifici è stata costruita prima dell’entrata in vigore della normativa in materia di efficienza energetica; solo il 6% è in classe energetica A (la migliore) mentre il 39% è in classe G (la peggiore). Per migliorare la situazione sarebbe necessario riqualificare almeno 30 mila edifici all’anno.
 
Questi alcuni dati emersi dal monitoraggio di Legambiente in Civico 5.0, la campagna nazionale di studio e informazione dell’associazione ambientalista che ha monitorato 22 condomini in 12 regioni e coinvolto 36 famiglie. 
 
Condomini ‘colabrodo’: il monitoraggio di Legambiente
Dal monitoraggio di Civico 5.0 è emerso che il patrimonio edilizio esistente è costituito soprattutto da ‘case colabrodo’ (disperdono energia termica d’inverno e si surriscaldano d’estate), energivore, poco green e costruite nel dopoguerra con materiali e tecniche..
Continua a leggere su Edilportale.com

Read more